Eletti nuovi Accademici e rinnovato il Seggio Accademico

Giovedì 17 Marzo 2016, nell’anniversario della sua fondazione, si è riunita l’assemblea dell’Accademia dei Sepolti, la più antica istituzione culturale ancora viva ed operante nella nostra città. Nell’occasione, contestualmente alla programmazione delle attività per il corrente anno, l’assemblea ha proceduto alla elezione di nuovi Soci. Dalla consultazione a scrutinio segreto sono risultati eletti i seguenti nuovi Accademici. Ordinari: Sig.ra Anna Ceccanti, autrice di alcune pubblicazioni sia per bambini, sia di curiosità storiche. Dott.ssa Simona Cerri Spinelli, autrice di una tesi di laurea sul Palazzo e sulla Cappella Inghirami. M.o Francesco Gabellieri, docente di musica, compositore, autore di ricerche sul maestro volterrano Francesco Zannetti e organista della Basilica Cattedrale. Porf. Salvatore Giglioli, autore di ricerche sulla storia degli artieri dell’alabastro e delle loro botteghe. Rag. Graziano Pantani, dirigente presso la Cassa di Risparmio di Volterra. Corrispondenti: Prof.ssa Luigina Carratori, già docente di archivistica presso l’Università di Pisa e autrice di uno studio sulle pergamene relative al convento di Sant’Agostino in Volterra. Prof. Avv. Claudio Cecchella, docente di diritto processuale all’Università di Pisa.  Dott.ssa Daria Gastone, ricercatrice universitaria, ha collaborato al volume sul Conservatorio di San Lino in San Pietro, edito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra come strenna natalizia 2015. Dott. Jacopo Paganelli, ricercatore in storia medievale, autore di una tesi di laurea sul principato dei Vescovi di Volterra fino a Federico II.  Prof.ssa Letizia Piochi, già docente di materie letterarie negli istituti superiori della provincia di Firenze, ha tenuto conferenze e pubblicato articoli di approfondimento sui testi poetici di Dante, Foscolo ed altri autori, nonché sui problemi della scuola contemporanea. Dott.ssa Elena Sorge, funzionario di zona della Soprintendenza Archeologica per la Toscana, ha coordinato gli scavi che hanno riportato alla luce l’anfiteatro romano di Volterra.

Nella medesima assemblea, gli Accademici sono stati chiamati al rinnovo del Seggio Accademico che dovrà guidare l’Accademia dei Sepolti per il prossimo triennio. Dalla votazione a scrutinio segreto sono risultati eletti: Dott. Umberto Bavoni (Consolo), Rag. Brunello Porretti (Primo Censore),  Prof. Giuliano Masi (Secondo Censore), Cav. Dott. Alessandro Furiesi (Segretario), Rag. Graziano Pantani (Tesoriere), Dott. Avv. Alessandra Capecchi (Ospite). Il Seggio Accademico è stato dunque quasi totalmente confermato, con l’eccezione del nuovo Tesoriere, Rag. Graziano Pantani in sostituzione del Comm. Rag. Florio Cantini, al quale l’assemblea degli Accademici ha tributato un lungo e caloroso applauso, come segno di ringraziamento per il diuturno e prezioso servizio svolto.

Anche quest’anno saranno diverse le attività già messe in cantiere dall’Accademia, per cercare di promuovere la ricerca e l’approfondimento nei più svariati ambiti di studio relativi a Volterra e al suo territorio. Il primo appuntamento è, come di consueto, il 16 giugno prossimo, in occasione della Festa delle Sante Patrone Attinia e Greciniana, quando verrà inaugurata una mostra dedicata al compianto accademico prof. Carlo Lazzeri. Ma di questo sarà fatta adeguata pubblicità al momento opportuno.

Gli Accademici si augurano che i nuovi Soci possano vivere l’appartenenza a questo antico sodalizio nello spirito di umile ma costante operosità, che fin dalle origini ha caratterizzato questa importante istituzione volterrana.

Vai all'archivio delle news